Il magico potere del riordino / The magic of tidying up

Il magico potere del riordino / The magic of tidying up

Seguendo attentamente le regole di Marie Kondo, iniziai a fare spazio nel mio guardaroba ed eliminai tutte le cose che non volevo più utilizzare.

Riuscii a raccogliere qualche sacco di capi di abbigliamento da regalare ad amiche o a chi ne avesse realmente bisogno.

E mentre credevo di sbarazzarmi del superfluo materiale, stavo in realtà mettendo anche un pochino di ordine nella mia vita.

Di sicuro, desideravo avere più qualità e meno quantità.

Che poi è realmente ciò che conta per me: un capo di seta piuttosto che dieci di poliestere; un buon bicchiere di Sauvignon piuttosto che dieci di Tavernello; un amico vero piuttosto che dieci conoscenti…. ecc ecc.

In questo modo feci davvero una bella pulizia.

A tal punto da riuscire finalmente a sentire il profumo dei tessuti, in un giorno d’estate mentre mi gustavo un ghiacciolo alla mente, accarezzata da una nuvola.

☺️


I began making space in my wardrobe, kicking out unused clothes due to the rules of Marie Kondo.

I picked up some bags full of clothes to give them to my friends or to who needed them.

While I was sure to clear from unnecessary, I was cleaning my life.

Certainly I wished having less quantity but more quality.

That’s the most important thing for me:

A silk cloth instead of ten in polyester; a good glass of Sauvignon instead of ten Tavernello; a really best friend instead of ten acquaintances…etc etc.

In this way I made a good cleaning.

Therefore I could smell the scent of textiles during a summer day while I was tasting a mint ice-pop, caressed by a cloud.

☺️

Leave a Reply

Your email address will not be published.