Tana libera tutti / Home free everyone

Tana libera tutti / Home free everyone

«Perché ti nascondi?»

«Perché così mi verranno a cercare…»

«Ci si dovrebbe nascondere per non farsi trovare, non credi?»

«No, è un po’ come quando si gioca a nascondino… sai che qualcuno, presto o tardi, ti troverà ed è quello il momento più bello..»

«Continuo a non capire… io ricordo che cercavo i nascondigli più improbabili per non farmi scoprire..»

«E come ti sentivi quando gli altri venivano smascherati e correvano a giocare e tu, invece, eri lì ferma immobile ad aspettare? Ti divertivi?»

«…. non ci avevo mai pensato… l’attesa mi rendeva euforica… nel silenzio che mi avvolgeva, sentivo forte il battito del mio cuore e diventavo sempre più elettrizzata all’idea che mi avrebbero potuto scovare da un momento all’altro… quello era il vero divertimento, non tanto il fatto di nascondermi.»

«Capisci? In fondo credo che ognuno di noi vorrebbe essere scoperto…perché questo ci farebbe sentire meno invisibili e finalmente liberi: liberi dalle paure, dai preconcetti, dalle insicurezze, dai pregiudizi… liberi di sentire che c’è spazio per emergere alla luce…»

«Hai ragione, è proprio così… allora perché aspettare che qualcuno venga a liberarti?… esci dal tuo nascondiglio, fallo adesso, e corri a prendere tutto ciò che ti sta aspettando.»

Tana libera tutti!


«Why are you hiding?»

«Because they’ll come looking for me like this…»

«You should hide yourself in order not to be found, don’t you think?»

«No, it’s a bit like when you play hide and seek… you know someone, sooner or later, will find you and that’s the best moment…»

«I still don’t understand… I remember I was looking for the most improbable hiding places so as not to find out…»

«And how did you feel when the others were revealed and ran to play and you were standing there still waiting? Did you have fun?»

«… I never thought about it… the wait made me euphoric, you know… in that silence that enveloped me, I felt my heartbeat strong and I became more and more electrified at the idea that they could find me from a moment to another… that was real fun, not so much hiding.»

“Do you get it? After all, I believe that everyone would like to be found… because this would make us feel less invisible and finally free: free from fears, from preconceptions, from prejudices… free to feel there’s room to come to light… »

«You’re right, yes, that’s it… so why waiting for someone to come and free you? …come out into the open, now, and run to get everything that is waiting for you.»

Home free everyone!

Leave a Reply

Your email address will not be published.