L’inganno / The deception

L’inganno / The deception

«Parlami di te…» chiese la vita al tempo.

«Cosa vorresti sapere?»

«Beh, per esempio, mi piacerebbe sapere cosa ti spinge a fuggire…»

«Ti sembra che io fugga? In realtà più che una fuga, il mio, è un cammino costante. Non mi posso mai fermare, anche quando mi regali istanti da immortalare.»

«Allora… il tuo passo è così veloce che, a volte, ho la sensazione di restare ferma o che mi sfugga qualcosa… ma poi, puntualmente, mi accorgo di avere i tuoi segni addosso. Com’è possibile?»

«È l’unico modo che ho per destarti dalla tua idea di eternità.

Tu sei bella… accidenti quanto sei bella… ma anche altrettanto arrogante!

Sei convinta di potermi sfidare e vai dicendo che “il tempo è un inganno”.

Ma se invece fosse tutto vero? saresti ancora interessata a inseguirmi?»

«Chi può dirlo! Forse sono destinata a farlo… o magari potrei finalmente concentrarmi sul viaggio, assaporandolo in ogni istante… e scegliendo con consapevolezza ciò che mi fa stare meglio. Di certo, farei delle tue tracce il mio orgoglio.»

«Brava! Questo sarebbe l’approccio giusto e senza volerlo mi renderesti speciale.»

«Non ci avevo mai pensato! In effetti sei speciale se vissuto serenamente… e il tuo scandire diventa un’allegra melodia da seguire. Mi hai convinta, vale sicuramente la pena tentare!»

«Sono contento… non c’è inganno… non c’è beffa… solo una promessa:

Sarò clemente se camminerai al mio fianco, a cuor leggero e mai affranto.»


«Tell me about yourself…» life asked at the time.

«What would you like to know?»

«Well, for example, I’d like to know what makes you flee…»

«Do you think I’m running away? Actually, more than an escape, mine is a constant journey. I can never stop, even when you give me moments to immortalize.»

«So… your pace is so fast that, sometime, I have the feeling of staying still or that something is missing… but then, promptly, I realize that I have your marks on me. How is it possible?»

«It’s the only way I have to wake you from your idea of eternity.

You’re beautiful… damn how beautiful you are… but just as arrogant!

You think you can challenge me and you go saying that “time is a deception“.

But what if it were all true? would you still be interested in chasing me?»

«Who can tell! Maybe I’m destined to do that… or maybe I could finally concentrate on the journey, savoring it in every moment… and consciously choosing what makes me feel better. I’d make your tracks my pride, of course.»

«Good girl! This would be the right approach and you would unintentionally make me special.»

«I had never thought about it! In fact you’re special if lived serenely… and your chanting becomes a cheerful melody to follow. You convinced me, it’s definitely worth a try!»

«I’m happy… there is no deception… there is no mockery… just a promise:

I’ll be merciful if you walk by my side, with a light heart and never broken.»

Leave a Reply

Your email address will not be published.