La bilancia / Scales

La bilancia / Scales

Mi capita spesso di riflettere sulla caducità della vita e mi sorprendo a provare emozioni contrastanti. Sono felice di essere viva e ho paura di morire.

Se potessi rappresentare il mio sentire, disegnerei un cuore a forma di bilancia, una di quelle antiche, a due bracci, usate per pesare pietre e metalli preziosi perché i sentimenti hanno un peso specifico importante e la precisione ci aiuta a stare in equilibrio.

La felicità e la paura sono gli elementi chiave per comprendere il reale peso della vita.

Se non ci fosse la paura, di qualsiasi tipo, la vita sarebbe scontata. Viceversa senza felicità, non ci sarebbe nemmeno la paura di perderla.

Uhm… credo di avere capito il meccanismo ma voglio comunque fare un tentativo, prendo due pesetti di paura e due di felicità e li metto sul mio bilanciere… però forse non funziona così bene, il tempo deve avere logorato qualche ingranaggio e sento che per raggiungere l’equilibrio perfetto, ho bisogno di aggiungere un altro pesetto, ma quale?

La mia mano sta per afferrare quello più scontato, della felicità, pensando che non è mai abbastanza e mentre allungo il braccio vedo l’ago che pende verso la paura e penso:

“Perché la paura dovrebbe pesare più della felicità?”

Poi finalmente ho capito: la paura si supera, la felicità resta.

Prendo il pesetto giusto e sento di non avere più paura… di vivere.


I often reflect on the transience of life and I am surprised to experience conflicting emotions. I’m happy to be alive and I’m afraid of dying.

If I could represent my feelings, Ikd draw a heart in the shape of a scale, one of the ancient ones, with two arms, used to weigh stones and precious metals because feelings have an important specific weight and precision helps us to stay in balance.

Happiness and fear are the keys to understanding the real weight of life.

If there were no fear of any kind, life would be taken for granted. On the contrary, without happiness, there would be no fear of losing it either.

Um… I think I understand the mechanism but I still want to give it a try, I take two weights of fear and two of happiness and put them on my balance wheel… but maybe it doesn’t work so well, time must have worn out some gear and I feel that to reach the perfect balance, I need to add another weight, but which one?

My hand is about to grab the most obvious one, the happiness one, thinking it’s never enough and while I reach out, I see the needle hanging towards fear and I think:

“Why should fear outweigh happiness?”

Then I finally understood: you overcome the fear, thus the happiness remains.

I take the right weight and feel I am no longer afraid… of living.

Leave a Reply

Your email address will not be published.