La bellezza / The beauty

La bellezza / The beauty

Davanti alla bellezza ci sorprendiamo a fermarci, per uno sguardo… un inchino… un pensiero profumato di stupore.

Pensate, quanta necessità ha la nostra anima di bellezza! È il suo nutrimento principale e potrebbe sentirsi sempre sazia se solo la sapesse riconoscere perché ne è pieno l’universo.

Non è forse bello un sorriso?

E cosa dire di un gesto gentile?

Per non elencare tutte le meraviglie della natura: un tramonto, un fiore che sboccia, il rumore del mare, il canto delle cicale, le fronde di un albero secolare, il profumo dell’asfalto bagnato dalla pioggia in un giorno d’estate…

Tutto questo e molto altro di più… non è decisamente bellissimo?!

Eppure ci sono ancora troppe anime anoressiche, che hanno il cuore bendato dal risentimento ed i sensi anestetizzati dal desiderio di non esistere.

Pensare che basterebbe così poco per sentirci appagati.

E con l’anima piena di bellezza, cambierebbe la nostra visione delle cose, si ridimensionerebbe all’essenziale… che potrà essere anche invisibile agli occhi certo, ma mai sfuggirà al nostro cuore.


We are delighted by the beauty and we stop for a look… a bow…a thought perfumed with amazement.

You think, how much our soul needs for beauty! It’s its main nourishment and it could always feel full if only it knew how to recognize why the universe is full of it.

Isn’t a smile beautiful?

And what about a lovely gesture?

Not to list all the wonders of nature: a sunset, a blossoming flower, the sound of the sea, the song of cicadas, the leaves of a centuries-old tree, the scent of asphalt wet by rain on a summer day…

All this and much more… isn’t it very beautiful?!

And yet there are still too many anorexic souls, whose hearts are bandaged with resentment and their senses anesthetized by the desire not to exist.

Just think that it would take so little to feel satisfied.

And with a soul full of beauty, our vision of things would change, it would be reduced to the essential… which may also be invisible to our eyes, of course, but it will never escape from our heart.

Leave a Reply

Your email address will not be published.