Il nuovo anno / The New Year

Il nuovo anno / The New Year

Eccoci qui nel nuovo anno, appena entrati e già con un carico gigante di aspettative inconsce.

Già! Perché se vi domandassi quali sono le vostre aspettative per questo 2022, udirei quasi sicuramente un coro pronunciante all’unisono:

“Per quest’anno, nessuna aspettativa figuriamoci. Magari solo più salute, più libertà…”

Fermatevi, queste non sono forse aspettative?

Certo! Ed è normale! Chi non le ha?! Altrimenti puntualmente non verrebbero disilluse e poi sarebbe tutto più semplice… non scherziamo nemmeno!

Dunque per gamificare con la mente, ho deciso di proiettare una gelida cascata di acqua fredda nel mio inconscio, incastrata fra le pareti di quella roccia, che a volte mi ritrovo al posto della testa e vediamo se, il piano che vi sto per svelare andrà a buon fine.

Ogni volta che pesco un pensiero travestito da aspettativa, lo butto sotto la cascata e aspetto che l’acqua lo purifichi, per poterlo osservare puro.

«Nooo ma tu sei questo? Quando dicevi di essere felice da solo, invece volevi che qualcuno ti chiamasse ma nessuno l’ha fatto. Beh gliel’hai chiesto tu.»

«E tu che volevi farmi credere che ti piacesse il tuo ruolo al lavoro, invece speravi di ricevere una promozione che non è mai arrivata ovviamente. Non gliel’hai permesso.»

«Tu invece mi dicevi che tutto quello che facevi era per te stesso, non volevi riconoscimenti e quando non li hai ricevuti, sei stato deluso. Ma dai!!»

E tu, sì proprio tu che stai leggendo e ora vorresti fare una bella doccia fredda per vederti meglio, fai qualcosa di diverso per te stesso. Smetti di raccontartela, soprattutto smetti di aspettare che arrivi dall’esterno ciò che desideri.

In questo nuovo anno scegli di vivere, nonostante tutto e non aspettarti che sia migliore o peggiore degli altri, basta che tu ci sia veramente per renderlo differente.


New Year, here we are, just entered and already with a giant load of unconscious expectations.

Of course! Because if I asked you what your expectations are for this 2022, I would almost certainly hear a chanting chorus in unison:

“About this year, no expectations please. Maybe just more health, more freedom…”

Stop, aren’t these expectations?

Sure! And that’s normal! Who doesn’t have them?! Otherwise they would not be disillusioned on time and then everything would be simpler… no kidding!

So to gamify with the mind, I decided to project an icy waterfall of cold water into my unconscious, wedged between the walls of that rock, which sometimes I find myself in the place of my head and let’s see if, the plan I am about to reveal will go successful.

Every time I catch a thought disguised as an expectation, I throw it under the waterfall and wait for the water to purify it, to be able to observe it pure.

«Nooo but you are this? When you said you were happy alone, instead you wanted someone to call you but no one did. Well you asked him.»

«And you who wanted me to believe you liked your role at work, instead you were hoping to receive a promotion that obviously never came. You didn’t let him.»

«On the other hand, you told me that everything you did was for yourself, you didn’t want recognition and when you didn’t receive it, you were disappointed. Come on!!»

And you, yes, you who are reading and now would like to take a nice cold shower to see yourself better, do something different for yourself. Stop telling it, above all stop waiting for what you want from outside.

In this New Year choose to live, despite everything, and don’t expect it to be better or worse than the others, you just need to be there to make it different.

Leave a Reply

Your email address will not be published.