È perfetto! / That’s perfect!

È perfetto! / That’s perfect!

Esiste qualcosa che sia perfetto?

Un corpo, un rapporto, un legame, un pensiero, un disegno perfetto?

Senza alcun dubbio esiste un messaggio che veicola la perfezione, rapportandosi ad un modello di vita molto lontano dalla realtà.

Modello che magari esiste per pochi eletti, ma che inevitabilmente genera confusione e avvilimento in tutti gli altri.

Così si finisce per fare cose assurde nel tentativo di avvicinarsi a quello standard: diete drastiche per indossare la taglia 40; allenamenti disumani per avere il vitino da vespa della Kardashian; interventi vari per una pelle liscia e perfetta a qualsiasi età; prestiti al tasso 100% per acquistare l’ultimo modello dell’auto più cool del momento; rompere il maialino di coccio rosa con dentro tutti i risparmi, per andare in vacanza in quel posto dove è stata vista la Ferragni.

Sì perché tutto questo è perfetto!

Peccato però che in tutto il tempo impiegato al raggiungimento di questo standard, si perda di vista la bellezza dell’ imperfezione: le curve tondeggianti di quel corpo armonioso; quelle linee orizzontali sulla fronte che segnano ogni nuova conquista; la vecchia cinquecento di tuo nonno, dove ti sei sentito il bambino più fortunato del mondo, durante il giretto della domenica; il sapore di un piatto carico di olio e di amore di mamma; la pensione a zero stelle con la vista mare che non dimenticherai mai in tutta la tua vita.

Io credo che sia perfetto ciò che ci riempie di gioia e di ricordi da collezionare, ma anche ciò che ci caratterizza e ci rende unici, proprio come quella macchia che hai sulla guancia o quella cicatrice che tenti di nascondere sotto al tatuaggio a forma di fiore.

Siamo tutti quanti imperfetti, mettiamoci il cuore in pace! ma il cielo solo sa… quanta meraviglia ci sia in questo.


Is there anything that is perfect?

A body, a relationship, a bond, a thought, a perfect design?

Without any doubt, there’s a message that conveys perfection, relating to a model of life that’s very far from reality.

A model that perhaps exists for the chosen few, but which inevitably generates confusion and degradation in all the others.

So we end up doing absurd things in an attempt to get closer to the standard one: drastic diets to wear size 40; inhumane training for the Kardashian wasp waist; various interventions for smooth and perfect skin at any age; 100% interest rate loans to buy the latest model of the coolest car of the moment; break the pink earthenware pig with all the savings inside, to go on vacation to that place where Mrs. Ferragni was seen.

Yes, because all of this is perfect!

However, it’s a pity, that in all the time it takes to reach this standard, the beauty of imperfection is lost sight of: the rounded curves of that harmonious body; those horizontal lines on the forehead that mark each new conquest; your grandfather’s old 500 car, where you felt the luckiest child in the world, during the Sunday stroll; the taste of a dish full of oil and mother’s love; the zero-star guesthouse with a sea view that you will never forget in your entire life.

I believe that what fills us with joy and memories to collect is perfect, but also what characterizes us and makes us unique, just like that spot on your cheek or that scar that you try to hide under the flower-shaped tattoo.

We are all imperfect, let’s set our minds at rest! Goodness knows… how much wonder there is in this.

Leave a Reply

Your email address will not be published.