04/12/201909/17/2021

La ricerca / The search

«Mamma, hai visto le mie foto tessera da qualche parte? Non le trovo e devo andare a rinnovare la carta d’identità.» «Le avevi messe in una scatola nella libreria, prova a controllare.» Avevo quasi 19 anni, di mio padre non seppi più nulla. Non solo se n’era andato via di casa, ci aveva proprio lasciate...

04/14/201909/17/2021

La scoperta / The discover

Filibert Montreau, Rue de Vert 1 Paris. Questo era l’indirizzo riportato dietro alla fotografia, un po’ ingiallita dal tempo ma dai contenuti ancora nitidi. Io non so spiegarvi cosa mi scattò dentro, quasi un senso di appartenenza… era come se conoscessi quest’uomo, avevamo lo stesso taglio di occhi e la stessa espressione. Forse perché le...

04/15/201909/17/2021

L’avventura / The adventure

Fu un viaggio lunghissimo, mi sembrava di non arrivare mai a Parigi. Presi il primo treno disponibile e non era di certo il più rapido. Partenza ore 14:00 ed arrivo a destinazione previsto per le ore 07:00 del giorno dopo. Avevo trovato posto vicino una coppia di anziani parigini, i Signori Fubert, che stavano andando...

04/17/201909/17/2021

Un pensiero fisso / An obsession

Una volta arrivata a Parigi rassicurai mia madre con una telefonata, cioè in realtà non le dissi dov’ero o cosa stavo cercando, ma volevo farle sapere che stavo bene. Lei aveva capito che ero andata a trovare mio padre (l’unico fino a prova contraria) ed in quel momento a me faceva comodo così. All’ufficio informazioni...

04/19/201909/17/2021

Un incontro / A meeting

François Fubert era un uomo di circa 35 anni, aveva occhi grandi neri ed un sorriso gentile… proprio come i suoi genitori. Senza farmi troppe domande durante la nostra conversazione telefonica, mi fissò un appuntamento dopo un’ora proprio davanti al supermercato in Rue de Vert. «Ciao Fragola, je suis Francois… molto lieto di fare la...

04/21/201909/17/2021

Il coraggio / The courage

Era coraggio o follia, la mia? A Parigi, a casa di uno sconosciuto a preparare un piano per l’indomani, per cercare Filibert. Beh, per fortuna c’erano anche i suoi genitori in quel momento nel seminterrato e questo mi rassicurava molto. All’improvviso… scoppiai a ridere chiassosamente mentre mi stavo facendo la doccia e ripensando a tutto...