Articolo

Alla ricerca della padrona perduta / Finding the lost owner

Benny era una bastardina di un mese che, probabilmente, si era smarrita. Il veterinario mi disse che aveva un microchip, ma non riusciva a catturare le informazioni necessarie per poterla identificare. «Se vuole, Signorina, la può portare a casa ma abbiamo il dovere di pubblicare un annuncio di smarrimento. Tra l’altro, fra qualche giorno vorrei...

Articolo

Volantinaggio / Leafleting

Max mi disse di stampare dei volantini e di andare l’indomani a distribuirli davanti alla sua edicola. «Pronto Max? Non sai cosa mi è successo questa mattina: ho trovato una cagnolina sepolta nella neve. La devi vedere, è così piccola … sembra un coniglietto… si chiama Benny. Cioè, l’ho chiamata io Benny! Il veterinario mi...

Articolo

È uno scherzo? / Are you kidding me?

La proposta di Max fu l’inaspettato che ti rende felice. In cuor mio sapevo che la nostra amicizia era mutata nel tempo, c’era una complicità particolare fra noi e poi non vi nascondo che il suo sorriso a me faceva impazzire. Però, se lui non avesse fatto il passo, avrei lasciato ancora tutto sospeso: dopo...

Articolo

Benvenuti a casa! / Welcome home!

Non vi dico la reazione che ebbe Eloise! Eravamo in sartoria e lei iniziò a buttarmi addosso delle stoffe di colore avorio 😳. « …con questa stoffa potrei farti la gonna…guarda questa seta…. ti disegnerei il corpetto…. e questo pizzo? Che ne dici di un lungo velo…..» «Eloise, ho detto che mi trasferisco da Max,...

Articolo

Il suono delle campane / The sound of bells

Ed è sempre così, me lo diceva mia nonna, quando pensi che a te non succederà mai niente di bello… accade. Max era l’Amore ma anche la passione e soprattutto era il suono delle campane. Alle farfalle nello stomaco non ci avevo mai creduto, ma ora dovevo ammettere che ogni volta che Max mi sfiorava,...

Articolo

Rosso mela / Red apple

«Non avevo mai visto una bocca più bella … color rosso mela» mi disse Max e continuò: « ….come avrei potuto non notarti Fragola? Quando sei arrivata in questo quartiere tutti parlavano di te in edicola. Mi chiedevano se sapevo chi fossi, parlavano di quella ragazza particolare con i capelli ramati, gli occhi dolci e...

Articolo

La mia nuova casa / My new house

La mia nuova casa era all’ultimo piano di una piccola palazzina ed era una mansarda. Sapete, avevo sempre desiderato abitare in una mansarda e poi a Parigi, mi sembrava un sogno. Lo spazio era ampio, una specie di loft con tante librerie che dividevano una zona dall’altra. Le pareti erano color carta da zucchero ed...

Articolo

Aprile che dire! / What to say April!

Mancava poco ad Aprile e questo mese ci avrebbe regalato due eventi importanti: – il compleanno del nostro amico Jack; – il concerto dei Funses al Circle des Artistes. Il nostro amico Jack avrebbe compiuto gli anni il 7 aprile ed il concerto sarebbe stato il giorno 12, così decidemmo di organizzare una cena a...

Articolo

Il compleanno di Jack / Jack’s birthday

«Auguri Jack! Auguri vecchierello del nostro cuore.» «Ehi ehi calmi con le parole, non approfittatevi del fatto che vi voglio bene.» Eravamo tutti e quattro a tavola: Max, Jack, Pierre ed io a festeggiare il compleanno del nostro amico. Per l’occasione avevo preparato delle lasagne al forno, sapevo che ai ragazzi piaceva molto la cucina...

Articolo

I Funses / The Funses

Erano le 23, il concerto era iniziato da poco ma già il pubblico era in escandescenza. Ci saranno state circa 200 persone, per lo più adulti e tutti avevano iniziato a saltare e ballare fin dalle prime note. I miei tre ragazzi mi avevano circondata per evitare che qualcuno mi venisse a sbattere, così io...

Articolo

…e poi? / …and then?

Nella nebbia una mano mi afferrò, mi strattonò da una parte e mi disse di correre. Io correvo e piangevo…. correvo e piangevo…. e presto mi trovai dietro ad un divanetto e vidi Jack. «Oh mio Dio Jack….. che cosa sta succedendo? Ho paura Jack…. dove sono gli altri? Dov’è Max?…» dissi singhiozzando. «Fragola, non...

Articolo

È tutto finito / It’s all over

Da lì a breve mi ritrovai in ospedale in stato di shock, sdraiata su una barella in un lungo corridoio pieno di gente nelle mie stesse condizioni. I medici correvano nelle corsie e sentivo che parlavano di un attentato. Dicevano che un pazzo era entrato in un locale famoso ed aveva iniziato a sparare contro...

Articolo

Jack e Pierre / Jack and Pierre

Durante quella notte maledetta perdemmo i nostri due amici. Pierre fu subito colpito a morte e, mentre il suo corpo cadeva a terra, fece da scudo a Max e gli salvò la vita. L’attentatore infatti sparò un altro colpo per uccidere anche Max ma, fortunatamente, riuscì solo a ferirlo. Invece, Jack incontrò la morte mentre...

Articolo

I funerali / The funerals

Questa volta non riuscivo proprio a rialzarmi dopo la caduta. Non riuscivo a trovare un senso a quello che ci era successo al club des artistes e, senza questo, non accettavo di aver perso i miei amici. Tutte le prime pagine dei giornali riportavano l’orrore di quella sera, anche io e Max fummo intervistati una...

Articolo

La città di cemento / The city of concrete

Coraggio, altruismo, forza! Ormai glielo avevo detto, era una specie di promessa quella che avevo fatto ai miei amici e quindi io dovevo trovare il coraggio e la forza di guardare verso il futuro. E dovevo anche essere altruista, perché con la mia disperazione non stavo aiutando Max a superare questo periodo grigio. Ma io...

Articolo

La fede / The faith

Quando ho iniziato a mettere un po’ di colore sulle mie tele, era come se stessi dipingendo anche la mia anima. C’era qualcosa d’indefinito, a cui non sapevo dare un nome o una forma, ma che mi stava attirando verso una nuova dimensione, che avevo soprannominato “Fedangolo”. Quell’angolo di pace in cui ritrovi la fede....

Articolo

Non si dimentica, si va avanti / Never forget, keep going

La mia collaborazione con Eloise si era conclusa ma la nostra amicizia era uno dei pilastri della mia vita. Beh gli altri li conoscete! Max continuava a gestire la sua edicola e nonostante tutto, il suo sorriso restava la sua forza più grande. Papà era sempre più presente nella mia vita. Il resto della mia...

Articolo

Sintesi / Summary

I racconti che ho appena condiviso con voi, altro non sono che una parte di tutti quelli scritti in un mio vecchio quaderno delle scuole medie inferiori. Ebbene sì, già da bambina amavo trascorrere buona parte del mio tempo libero a scrivere storie. Ma forse ve ne avevo già parlato in qualche articolo iniziale. Storie...

Articolo

I feuilletons di Fragola / The Strawberry’s feuilletons

Avete mai sentito parlare dei feuilletons? Sono romanzi d’appendice, che si diffusero nei primi decenni dell’Ottocento in Francia; un romanzo a carattere popolare che veniva pubblicato a puntate, a pie’ di pagina, nei giornali quotidiani: in genere poche puntate, con cadenza domenicale. Quando ho iniziato a condividere con voi i racconti di Fragola, mi si...

Articolo

Benvenuto 2020! / Welcome 2020!

Ed ecco arrivata anche l’Epifania, il giorno più triste delle feste per diversi motivi a mio parere. Il primo è che dopo oggi, probabilmente dovranno passare dei mesi prima di avere ancora delle ferie. Secondo motivo, il 6 gennaio determina la fine della magia del Natale e da domani le città si svestono di luci...

Articolo

Il dialogo con la paura / A dialogue with fear

Le nostre paure diventano le nostre debolezze, l’ho capito solo adesso dopo anni di sofferenza, anni passati a domandarmi cosa avessi di sbagliato io per sentirmi così sola. Ma il punto è che non avevo niente di sbagliato, avevo solo paura. Paura di sbagliare, di non essere all’altezza della situazione, di deludere ma soprattutto paura...

Articolo

Capitan Coraggio / Captain Courage

Quando allontani o affronti le paure, ti arriva un’energia pazzesca e ti senti quasi un super eroe, nel mio caso una super eroina: “Capitan Coraggio” Tutina bordeaux attillata con una gigante “C” bianca fra i pettorali e l’ombelico ed il classico mantello agganciato alle spalle, rimovibile. Sì, perché le funzioni di un mantello per una...

Articolo

Destinazione? / Destination?

Io di treni ne ho presi molti, prima di indossare la mia tutina da super eroina! Destinazione? ” Paradiso… Paradiso città ” recitava il testo di una canzone ma nel mio caso è stato per giungere altrove. Mi fissavo una meta e a metà del viaggio realizzavo che stavo andando in un’altra direzione. A volte...

Articolo

Il ciclone anti traguardo / The antiaccomplishment cyclon

«E adesso? Cosa mi metto?…» Ecco lo sapevo, capita sempre così, ogni volta che parlo ad alta voce di un traguardo che vorrei raggiungere, mi arriva una valanga di difficoltà ed imprevisti da affrontare. «Ma….capita anche a Voi?» Come quando tieni l’ombrello in macchina per mesi e dal cielo nemmeno una goccia, anzi le previsioni...

Articolo

Arturo / Arthur

«Dove vai con quella tutina?» «In ospedale Liago, è questo il momento giusto per indossarla.» Mentre preparo la borsa con tutto l’occorrente per la degenza in ospedale, penso che non riuscirei ad essere una super eroina senza il mio travestimento. Non è importante ciò che penserà l’altra gente, sto cercando solo un modo per essere...

Articolo

Merien

La mia compagna di stanza si chiama Merien, viene dalla Macedonia ma da tanti anni ormai vive in Italia. Mi ero appena risvegliata dall’anestesia ed i primi occhi che ho incontrato, sono stati i suoi. Verdi, profondi, preoccupati e pieni di comprensione. Poco dopo, sarebbe toccato a lei! «Come ti senti? Ho sentito che i...

Articolo

Le prove / The trials

Questa mattina sono stata in ospedale, dopo una settimana dall’intervento, per la visita di controllo con il medico che mi ha operata. «Buongiorno Signora, allora mi dica come si sente? Dolori?» «Buongiorno Dottore, i dolori stanno passando ed io credo di sentirmi bene tutto sommato. Mi tirano un pochino le ferite, fatico a stare seduta,...

Articolo

Come un riccio / Like a hedgehog

All’inizio ti senti nuda e vulnerabile senza quel costumino, come un riccio senza aculei. Non è facile abbandonarsi alle proprie fragilità, così pensi spesso a quell’armadietto e fantastichi su come andare a riprendere la tua tutina, ti vengono in mente le cose più improbabili da fare: 1) fingere di essere la donna delle pulizie, dopo...

Articolo

Tiè! / Eat this!

“E vulnerabile io sia!” Le ultime mie parole famose, urlate al vento che come sempre da bravo consigliere, le porta lontano dai buoni propositi. Ma la verità è che non ci è concesso essere vulnerabili….sarebbe come mettersi al posto di uno spaventapasseri in un campo di grano e sperare di recare spavento ai malintenzionati. Si...

Articolo

Voce del verbo ‘fare’ / The verb ‘to do’

Qualche giorno fa, ho ricevuto la visita di un’ amica. «Cri, leggo sempre i tuoi articoli ed ho capito tutto! Correggimi se sbaglio: – L’ombrello deve restare in macchina tutto l’anno, anche con una temperatura di 40 gradi centigradi. Zeus non deve averla vinta! – Mai tornare indietro e se dimentichi qualcosa….ti arrangi. – Lavare a...

Articolo

Primo round: 1-0 / First round: 1-0

Sei arrivato con il solito travestimento, quello utilizzato dai tuoi simili, quello che non ci fa subito comprendere la vostra natura e così tutti ci siamo domandati: “…e questo cos’è?” Da quel momento è nato il caos: “mah… si dice che sia frutto di un esperimento di laboratorio in Cina!” “io ho saputo che arriva...

Articolo

Il dono più prezioso / The most precious gift

Come criceti che corrono veloci sulla ruota, noi ci muoviamo velocemente all’interno di uno schema. Lo schema della società, del lavoro, della famiglia e senza nemmeno rendercene conto, facciamo ripetutamente le stesse azioni. Corriamo e ci lamentiamo, ripromettendoci di rallentare perché è faticoso ma poi corriamo e ci lamentiamo ancora una volta. Poi arriva l’imprevisto,...

Articolo

Come una nuvola / Like a cloud

Lo sapevate che l’aria ha un sapore? Sì, il sapore di una nuvola montata…leggero, invitante…uhmmm è così buono! È il sapore della libertà! Infatti, ogni volta che prendiamo una bella boccata d’aria, è come se liberassimo ogni pensiero, lasciando che ogni cosa fluisca naturalmente. È una festa! Ci dobbiamo immaginare un grande party organizzato dalle...

Articolo

Chi vince? / Who win?

Facciamo un gioco! Per partecipare occorre munirsi di un quaderno ed una penna. Immaginate un percorso ad ostacoli ed un traguardo finale. Ogni giorno dobbiamo superare un ostacolo ed il nostro compito è annotare sul quaderno il modo in cui lo stiamo affrontando e le nostre sensazioni. Una specie di diario di bordo, dove la...

Articolo

Il diario di bordo / The logbook

Il mio diario di bordo ha ancora molte pagine vuote! È difficile abituarsi a trascrivere il proprio sentire, eppure molti di noi hanno già sperimentato da piccoli cosa significa avere e custodire un diario. Ricordate il diario segreto? Sorrido pensando che il mio era dotato anche di un lucchetto, lì dentro c’erano i miei segreti....

Articolo

La speranza / The hope

La speranza per me è di colore arancione! Sì, perché quando la sentiamo crescere dentro di noi, ci riscalda come il colore del sole durante un infuocato tramonto. È la vitamina C dei poveri, di chi soffre, di chi lotta o semplicemente di chi ha compreso la sua importanza e beve spremute di arance in...

Articolo

La creatività / Creativity

Albert Einstein sosteneva che ” La creatività non è altro che un’intelligenza che si diverte”. Rompere gli schemi, seguire il proprio istinto e creare… Si può essere creativi nella quotidianità, semplicemente organizzando in maniera originale gli spazi di casa oppure cucinando piatti fantasiosi… C’è invece chi della propria creatività è riuscito a fare un mestiere...

Articolo

L’importanza della tradizione / The importance of tradition

Mie care lettrici, miei cari lettori, quant’è importante per voi tramandare una tradizione? Non mi ero mai soffermata a pensarci, sempre di fretta, tutto di corsa e quando ti siedi sulla comoda poltrona di casa…non solo è arrivata la sera, ma ti ritrovi grande. Che parolona “grande”, la utilizziamo tutti quanti da piccoli: “da grande...

Articolo

Uno.. due.. tre.. / One.. two.. three..

“Wow che bello….finalmente!” esclamo con gioia dopo aver appreso che ci possiamo iniziare a muovere. Del resto questo lockdown ci ha costretti a vivere in una dimensione molto rallentata, una slow motion di circa due mesi e si sa dopo un po’ ci si stanca, seppur con tutte le buone intenzioni di reinventarsi, di dedicarsi...

Articolo

C’è sempre un dopo / There is always an after

Quasi non mi sembra vero che siano trascorsi due mesi dall’avvento della pandemia, però se ci penso… accade tutte le volte che vivo un’attesa. All’inizio, la data stabilita sembra essere così lontana… poi arriva ed insieme all’entusiasmo, c’è sempre anche un pizzico di prematura nostalgia. L’attesa è un lasso di tempo sospeso fra i desideri...

Articolo

Tana libera tutti / Home free everyone

«Perché ti nascondi?» «Perché così mi verranno a cercare…» «Ci si dovrebbe nascondere per non farsi trovare, non credi?» «No, è un po’ come quando si gioca a nascondino… sai che qualcuno, presto o tardi, ti troverà ed è quello il momento più bello..» «Continuo a non capire… io ricordo che cercavo i nascondigli più...

Articolo

Pensa . . ./ Think . . .

«Ciao Anna! che piacere… come stai?» «Ciao Celeste! Quanto tempo… eh dai abbastanza bene a parte qualche problemino di salute, mi hanno operata due volte ma ora mi sto riprendendo.» ~~~~~ «Ciao Bianca! Sai che ho incontrato Anna, te la ricordi? Eh, niente, mi ha detto che ha avuto problemi seri di salute ed è...

Articolo

Lo slancio del delfino / The dolphin’s momentum

“Scusa, ho sbagliato.” Non è così difficile ammettere di avere commesso un errore, capita a tutti di farne, eppure è raro sentire pronunciare le uniche tre parole in grado di lenire il dispiacere di chi subisce l’offesa. Come se l’orgoglio dovesse andarle a pescare nel mare delle giustificazioni, mare in cui non perdiamo l’occasione di...